Ciclismo, il Giro d’autunno al via: Nibali sogna la maglia rosa

Saranno 50 i Gp della montagna, la cima Coppi sarà lo Stelvio a 2.758 metri di quota nella tappa dei Laghi di Cancano

AFP PHOTO / Marco BERTORELLO

ROMA – Inedito e per questo ancora più straordinario e imprevedibile. Si annuncia pieno di sorprese il Giro d’Italia 2020, slittato di cinque mesi, da maggio ad ottobre a causa dell’emergenza coronavirus. In autunno la Corsa Rosa, giunta alla 103ma edizione offrirà tappe da ‘brividi’ e non è un caso che siano stati calibrati anche gli orari e le tabelle di marcia con tappe che saranno mediamente anticipate di un’ora con arrivi previsti quasi tutti intorno alle 16/16.30 proprio per evitare il calar della sera e i freddi stagionali. Oggi i 22 team sono sbarcati in Sicilia, a Segesta dove i 177 corridori hanno sfilato tra colonne, timpani e capitelli greci. Sotto il tempio costruito durante l’ultimo trentennio del V secolo avanti Cristo.

Sabato si partirà per la prima tappa con una crono (la prima delle tre in calendario) che prevede picchi al 18% da Monreale a Palermo. Con la prima maglia rosa da centrare a mille metri di quota in salita, a dimostrazione di quanto tutto sia splendidamente diverso dal solito. Filippo Ganna, che un settimana si è laureato campione del mondo a cronometro è tra coloro che possono subito ambire a vestire il Rosa. Seppure per un giorno anche se ‘TopGanna’, stella del team Ineos, non si è voluto esporre troppo: “Di sicuro è una corsa importante, faremo di tutto per arrivare ad un buon obiettivo, anche se quello principale è proteggere Geraint Thomas”.

Saranno 50 i Gp della montagna, la cima Coppi sarà lo Stelvio a 2.758 metri di quota nella tappa dei Laghi di Cancano. Poi ci sarà da soffrire sul Colle dell’Agnello e sull’Izoard. Ma il vero nemico da battere sarà il virus. La protezione sanitaria contro il Covid sarà massima: obbligatori i tamponi a tre giorni dal via per corridori e staff e non si seguirò la regola che impone il ritiro della squadra con due positivi in squadra che era prevista al Tor. Il positivo invece verrà isolato e il team controllato a vista ma nessuna esclusione.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome