Calcio, Udinese in rimonta supera il Parma e conquista primi tre punti

Foto Andrea Bressanutti / LaPresse Nella foto: l'udinese festeggia la vittoria

UDINE – Pussetto entra, segna e fa gioire l’Udinese: il giocatore del Watford (in prestito ai bianconeri) sostituisce Lasagna nel secondo tempo e segna il gol decisivo con cui i friulani battono il Parma, conquistano i primi tre punti della loro stagione e lasciano l’ultimo posto in classifica, agganciando proprio gli emiliani dopo questo successo alla Dacia Arena.

La sfida inizia proprio con un’occasione per l’Udinese con Becao che si trova al 10′ davanti a Sepe, ma il suo colpo di testa finisce alto sopra la traversa. L’Udinese continua ad essere pericolosa e dopo una brutta palla persa da Gervinho parte in contropiede, De Paul serve bene Okaka che però da due passa spara dritto su Sepe in uscita. Come spesso accade, una regola non scritta del calcio si fa rispettare in questa occasione: gol fallito da una parte, gol subito dall’altra con il Parma che spezza l’equilibrio alla mezz’ora. Hernani supera Arslan e con il destro batte Nicolas, oggi in campo al posto di Musso a difesa della porta bianconera.

La reazione della squadra di casa è immediata

Due minuti dopo un calcio d’angolo battuto forte e teso vede lo stacco poderoso di Samir. La marcatura a zona della squadra di Liverani non trova le misure e Samir mette il pallone alle spalle di Sepe. Si va al riposo in parità, con il primo tempo che non regala molte altre emozioni. Di tutt’altro tono invece il secondo tempo che inizia con un errore clamoroso della squadra ospite: al 53′ Kurtic regala in ripartenza il pallone a Pereyra davanti all’area di rigore, l’argentino si infila in area e con l’aiuto di Iacoponi che devia in modo decisivo, batte ancora una volta Sepe per il gol che ribalta la partita per il 2-1 dell’Udinese.

Liverani prova a correre ai ripari, inserendo in campo i nuovi acquisti Sohm e Cyprien e le mosse dell’allenatore vengono premiate: al 70′ Pezzella si invola sulla fascia sinistra e mette in mezzo per l’inserimento di Karamoh che in spaccata mette il pallone in gol, battendo Nicolas sul secondo palo e rimettendo tutto in parità. Così come per il primo tempo, la partita sembra destinata a terminare in pareggio, ma ancora una volta una ripartenza dei ragazzi di Gotti si rivela decisiva. Okaka parte palla al piede e Pussetto, appena entrato al posto di Lasagna, riceve il pallone, si porta sui 30 metri e batte con un destro violento e preciso sul primo palo: Sepe non si muove nemmeno e guarda il pallone insaccarsi alla sua destra.

Nel finale i gialloblu provano a trovare il pareggio ma non c’è più niente da fare

L’Udinese vince, trovando i primi tre punti in questo campionato dopo le sconfitte contro Verona, Spezia e Roma, salendo al 17^ posto e agganciando proprio il Parma. Gialloblu che non riescono a bissare dopo la vittoria in casa contro il Verona. Nella prossima giornata, il Parma di Liverani ospiterà lo Spezia, mentre l’Udinese di Gotti sarà atteso tra le mura del Franchi contro la Fiorentina. (LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome