Coronavirus, De Magistris: “Ancora una volta i sindaci con il cerino in mano”

"Ancora una volta hanno lasciato i sindaci con il cerino in mano". Questo il commento del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, al nuovo Dpcm illustrato dal premier Giuseppe Conte.

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse

MILANO – “Ancora una volta hanno lasciato i sindaci con il cerino in mano”. Questo il commento del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, al nuovo Dpcm illustrato dal premier Giuseppe Conte. Il primo cittadino, intervenuto al taglio del nastro per il termine dei lavori di riqualificazione della Chiesa dei Santi Damiano e Cosmo a Largo Banchi Nuovi, ha sottolineato come i sindaci alla luce del decreto saranno sottoposti a un pressing insostenibile da parte della cittadinanza con pericolo forte di nuove conflittualità sociali. “Sembra che il tema del Paese son i sindaci ceh devono chiudere via… Ma la vera domanda è ‘Cosa è stato fatto per evitare un nuovo lockdown?'”, ha aggiunto.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome