Mattarella consegna onorificenze agli eroi del Covid: “Momento difficile. Serve fiducia nel Paese”

Il presidente della Repubblica ha premiato i cittadini che si sono distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza

Foto Francesco Ammendola / Ufficio Stampa Quirinale / LaPresse in foto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

ROMA – “Ci troviamo in un momento difficile, sembra avvicinarsi una nuova fase di emergenza. Bisogna fronteggiarla e avere fiducia nelle capacità del Paese di affrontarla e risolverla. E’ un momento difficile, occorre non rimuovere quello che è avvenuto, non è una parentesi che si può dimenticare”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la cerimonia di consegna al Quirinale delle onorificenze di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (OMRI) conferite ‘motu proprio’ dal Capo dello Stato a un gruppo di cittadini che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus. “Queste onorificenze sono state decise il 2 giugno, sono passati oltre quattro mesi e anche questo ha un significato. Raffigura l’esigenza che i meriti acquisiti non si esauriscano in un giorno, ma permangano nel ricordo”.

Mattarella ha proseguito appellandosi alla responsabilità dei cittadini. “In questo momento occorre responsabilità collettiva, comportamenti diffusi nel Paese, perché tutti siamo chiamati a contribuire e a sconfiggere la diffusione del virus evitando situazioni di contatto superflue – ha dichiarato – Siamo tutti chiamati a fornire il nostro contributo per superare questa situazione difficile ed evitare di ricadere nelle condizioni di marzo e aprile. Serve una prova di orgoglio e senso della misura”.

Intanto Mattarella questa mattina ha promulgato la legge sul taglio dei parlamentari, recante le modifiche agli articoli 56,57 e 59 della Costituzione. E’ quanto si apprende da fonti del Quirinale.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome