Calcio Inter, Conte: “Nessuna preoccupazione, la strada è quella giusta”

"Più preoccupato per i gol subiti o per le assenze? Non sono preoccupato, assolutamente. La strada che abbiamo intrapreso è quella giusta, rende felici me, i calciatori e il club, per il tipo di calcio che facciamo".

Foto Piero Cruciatti / LaPresse

MILANO – “Più preoccupato per i gol subiti o per le assenze? Non sono preoccupato, assolutamente. La strada che abbiamo intrapreso è quella giusta, rende felici me, i calciatori e il club, per il tipo di calcio che facciamo”. Così Antonio Conte, allenatore dell’Inter, alla vigilia della sfida in casa del Genoa. “Dobbiamo affrontare sempre la situazione a testa alta, non dando troppo peso alle assenze e a quello che ci è successo e ci sta succedendo”, ha spiegato il tecnico in conferenza stampa. “Non sono preoccupato anche da un punto di vista calcistico perché – ha evidenziato – stiamo giocando bene, stiamo facendo un buon calcio e raccogliendo molto meno di quanto stiamo producendo. Spesso e volentieri veniamo puniti da qualche nostra disattenzione che possiamo evitare, però sono contento di quello che i miei calciatori danno, dell’abnegazione, della voglia, della determinazione, del fatto che si creda in una determinata idea. Andiamo avanti, senza alcun problema”.

L’avversario

“Che Genoa mi aspetto? E’ giusto che guardiamo in casa nostra”, ha sottolineato Conte. “Stiamo cercando di gestire la situazione al momento, giocando ogni tre giorni nel miglior modo possibile, facendo recuperare i giocatori e preparando le gare, anche perché sono tutte gare diverse e quindi dobbiamo unire le due cose, cercare di dare un buon recupero psicofisico ai calciatori visto che la maggior parte stanno giocando sempre, considerando anche gli impegni in nazionale e dall’altra – ha aggiunto – preparando le partite nella giusta maniera”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome