Sassuolo, De Zerbi: “Non eravamo sciolti ma non moriamo mai”

Il bicchiere mezzo pieno dell'allenatore emiliano

Roberto De Zerbi (Foto LaPresse - Tano Pecoraro)

REGGIO EMILIA – “Ci sono aspetti positivi e altri da aggiustare. Non siamo ancora brillantissimi nel gioco, ma l’ho detto a Bologna anche se avevamo vinto e lo dico oggi anche se abbiamo pareggiato. Non abbiamo rubato niente perché la partita l’abbiamo fatta sempre noi”. Lo ha detto il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ai microfoni di Sky Sport dopo il rocambolesco 3-3 con i granata.

“Quello che è buono è che non moriamo mai, che è tanto per una squadra che fa del gioco la propria arma – ha aggiunto – Vuol dire aver fede, avere gruppo e voglia di non fermarsi mai. Oggi non sentivamo la pressione però la classifica la guardano i miei giocatori e non eravamo sciolti come in altre circostanze, basta vedere la velocità della palla. Ma penso sia una cosa normale, ieri dicevo apposta di non avere ansia di dover sbloccare la partita e di dover vincere a tutti i costi, ma di giocare e divertirsi. Questo è il passaggio che deve fare una squadra come la nostra che al terzo anno cerca di sognare, con i piedi per terra ma di sognare”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome