Gualtieri: indennizzi entro l’11 novembre, saranno più alti della volta scorsa

Foto Mauro Scrobogna /LaPresse Palazzo Chigi Nella foto: Roberto Gualtieri

ROMA – “Stiamo lavorando affinchè gli indennizzi possano arrivare il prima possibile. Pensiamo che l’agenzia delle entrate possa erogare questi contributi entro metà novembre, forse entro l’11”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, al Tg1. “Ci sarà lo stesso meccanismo già autorizzato per il fondo perduto – aggiunge Gualtieri – tutti quelli che hanno già fatto domanda per questi contributi lo riceveranno in automatico”.

“Daremo un indennizzo superiore questa volta di quello ricevuto la volta scorsa. Sappiamo che anche i mesi scorsi sono stati mesi difficili e quindi sarà una quota un po’ superiore a quella dell’altra volta”. Le aziende alla quali sarà erogato l’indennizzo sono “più di 300mila, forse 350mila, tutte le aziende ed esercizi pubblici che sono oggetto delle restrizioni introdotte dal Dpcm”. “Sappiamo di chiedere un sacrificio importante e necessario a contenere il virus e quindi per tutti costoro ci saranno questi indennizzi”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome