Mancano 4mila medici e oltre 7mila infermieri

Intanto il Governo ha approntato il decreto ristori per le attività danneggiate dalla chiusura obbligatoria alle 18

ROMA – “Mancano 4mila medici e oltre 7mila infermieri”. A lanciare l’allarme è ill sindacato italiano dei medici ospedalieri (Anaao Assomed). In un suo rapporto ha specificato che il “Dl rilancio ha previsto un incremento di 3500 posti letto in terapia intensiva e 4225 in subintensiva, ma non ci sono specialisti a sufficienza”. Secondo il sindacato necessitano ben 4mila medici di cui “2mila rianimatori e altri 2mila tra infettivologi, pneumologi, internisti”. Urgenza evidenziato dal segretario nazionale Carlo Palermo: “I posti in intensiva non funzionano da soli. Sono strutture ad elevata intensità professionale e richiedono personale altamente qualificato. Senza medici e infermieri la crescita dei numeri resta sulla carta”.

Salgono i contagi

L’SoS dell’Anaao Assomed arriva nel giorno in cui il ministero della Salute registra l’ennesimo record di contagi da Covid. Nelle ultime 24ore si sono registrati 21.994 positivi a fronte di 174.398 tamponi effettuati. Sono in crescita anche i decessi: 221 contro i 141 di ieri. I pazienti ricoverati in intensiva sono 127 in più nelle ultime 24 ore, per un totale di 1.411 mentre nei i reparti ordinari ci sono attualmente 13.955 pazienti, con un incremento di 958 unità rispetto a ieri. In totale le persone risultate positive al tampone sono 255.090, 18.406 più di ieri.

Arrivano i ristori

Intanto il Governo ha approntato il decreto ristori con l’elencazione di quelle attività che potranno accedere al rimborso. Si va dagli aiuti del 400% a discoteche sale da ballo e night, del 200% per stadi, cinema, piscine, parchi divertimenti, sale giochi, palestre e sale bingo; del 150% per ristoranti, alberghi, affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna; del 100% per gelaterie e bar (senza cucina).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome