Coronavirus, sequestrate 30mila mascherine a Cremona e Brescia

I carabinieri del Nas di Cremona hanno sequestrato 30mila mascherine filtranti modello 'KN95' per un valore di 150mila euro

CREMONA – I carabinieri del Nas di Cremona hanno sequestrato 30mila mascherine filtranti modello ‘KN95’ per un valore di 150mila euro. Il sequestro è stato eseguito in due magazzini, a Cremona e Brescia, riconducibili rispettivamente a una società specializzata e a un player di distribuzione nazionale di dispositivi medici di protezione individuale. Secondo le ricostruzioni, le aziende hanno importato dalla Cina e messo in commercio mascherine sprovviste di marchio ‘Ce’, nonostante il diniego espresso dall’Inail, ente preposto alla verifica e al rilascio della certificazione di conformità per i dispositivi di protezione individuale. Il decreto di sequestro è stato emesso dalla procura di Milano.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome