Milan, Pioli: “Peccato non aver vinto. Covid? Importante continuare a giocare”

Il rammarico dell'allenatore rossonero

Stefano Pioli (Foto LaPresse - Spada)

MILANO – “Andiamo a casa soddisfatti per la prestazione, non è il momento di guardare la classifica. Poi è chiaro che i ragazzi non sono soddisfatti perché dopo che sei andato tre volte mi vantaggio e non riesci a vincere il rimpianto c’è”. Lo ha detto Stefano Pioli, allenatore del Milan, commentando ai microfoni di Sky Sport il pareggio in casa contro la Roma. “Ci abbiamo provato fino alla fine, con una prestazione di livello contro una squadra molto forte. Abbiamo concesso qualcosa sulle palle inattive, che loro hanno sfruttato e noi invece no anche per un po’ di sfortuna con Kjaer e Kessie. Siamo comunque sulla strada giusta”, ha aggiunto il tecnico rossonero.

Sull’esordio di Tatarusanu al posto di Donarumma, fermato dal Covid, Pioli ha detto: “E’ il calcio, ha sbagliato l’uscita sul primo calcio d’angolo. Ma era al debutto e penso abbia fatto una buona prestazione come il resto della squadra. Purtroppo non siamo riusciti a portare a casa la vittoria, ora dobbiamo solo pensare alla prossima gara”. Sulla crescita della sua squadra, il tecnico del Milan ha dichiarato: “Abbiamo provato sempre ad essere pericolosi, ma siamo mancati nelle scelte finali. Di fronte c’era una squadra di grande livello come la Roma che l’anno scorso ha finito davanti a noi”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome