Pakistan, bomba in una scuola islamica: almeno 7 morti e decine di feriti

L'esplosione è avvenuta mentre un eminente studioso religioso durante una lezione speciale stava tenendo una conferenza sugli insegnamenti dell'Islam

Una bomba esplode in Pakistan (AP Photo/Muhammad Sajjad)

PESHAWAR – Almeno 7 persone sono morte e 70 sono rimaste ferite in Pakistan per la esplosione di una bomba in una scuola islamica alla periferia della città nordoccidentale di Peshawar. Le vittime sono studenti.

L’esplosione è avvenuta mentre un eminente studioso religioso durante una lezione speciale stava tenendo una conferenza sugli insegnamenti dell’Islam nella sala principale della madrassa Jamia Zubairia, ha detto l’agente di polizia Waqar Azim.

Pakistan, il premier Khan chiede a Facebook di ‘bandire’ l’islamofobia

Il primo ministro pakistano, Imran Khan, ha inviato una lettera a Facebook. Chiedendo che il social “bandisca l’islamofobia” come “ha vietato di mettere in dubbio o criticare l’Olocausto”. Lo si legge in un tweet di Khan che pubblica la lettera indirizzata all’amministratore delegato, Mark Zuckerberg. Secondo Khan il fenomeno dell’islamofobia “è crescente”. “Chiederei di porre un divieto simile all’islamofobia e all’odio contro l’Islam per Facebook come quello in atto per l’Olocausto”, si legge in un passaggio della lettera. Inoltre, nella sua lettera Khan fa riferimento alla situazione in Francia. Lì il presidente Emmanuel Macron ha difeso la libertà di pubblicare vignette contro il profeta Maometto.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome