Landini: “Servono altre 18 settimane di cig e contestuale stop ai licenziamenti”

Foto Donato Fasano - LaPresse in foto Maurizio Landini

ROMA – Si rischia una “emergenza sociale” alla quale bisogna rispondere con “18 settimane di cassa integrazione e la contestuale proroga del blocco dei licenziamenti, sino alla fine dell’inverno” e quindi il 21 marzo. E’ questa la posizione del segretario della Cgil, Maurizio Landini, durante l’incontro tra il premier Giuseppe Conte e i sindacati in videoconferenza. (LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome