Whirlpool, Conte: “Faremo il massimo per preservare il sito produttivo”

“Faremo il massimo per preservare il sito produttivo di Napoli. Whirlpool già da settembre 2019 aveva deciso di cedere lo stabilimento di Napoli definendolo non produttivo. Il 30 ottobre 2019 comunicava però al ministro Patuanelli la decisione di continuare la produzione"

Foto Roberto Monaldo / LaPresse

ROMA – “Faremo il massimo per preservare il sito produttivo di Napoli. Whirlpool già da settembre 2019 aveva deciso di cedere lo stabilimento di Napoli definendolo non produttivo. Il 30 ottobre 2019 comunicava però al ministro Patuanelli la decisione di continuare la produzione. A gennaio 2020 l’azienda manifestava la volontà di mantenere la produzione fino al 31 ottobre. Lo scorso 22 ottobre l’azienda spiegava di aver avuto un crollo delle vendite delle lavatrici di alta gamma. I lavoratori legati allo stabilimento, circa 400 diretti più 500 legati all’indotto, sono evidentemente in agitazione. C’è l’impegno massimo del governo a fare tutto il necessario per garantire l’occupazione dei lavoratori di Napoli. Abbiamo diffuso una nota sull’impegno mio personale e del ministro Patuanelli a contattare i vertici aziendali per tutelare i lavoratori di un sito produttivo strategico”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte rispondendo in aula alla Camera al premier time.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome