Firenze, Nardella: “Non accetto che la città sia messa a ferro e fuoco dai neofascisti”

FIRENZE – “Le autorità stanno indagando perché i promotori sono volutamente anonimi. Nella grafica del volantino c’è un’onda nera con delle fiamme che avvolgono la città di Firenze. Le autorità ci dicono che dietro questa cosa ci sono probabilmente movimenti neofascisti. Firenze è città aperta e democratica ma io non accetto che la mia città venga messa a ferro e fuoco da un manipolo di neofascisti che vogliono usare la disperazione e la rabbia della gente. Abbiamo visto quello che è successo a Roma, Torino, Milano e non è accettabile”. Così il sindaco di Firenze Dario Nardella, intervenendo alla trasmissione ‘L’aria che tira’, su La7, ha parlato della manifestazione non autorizzata e convocata via Whatsapp e sui social per domani pomeriggio in piazza della Signoria.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome