Sessa Aurunca, sfiduciato il sindaco Silvio Sasso: “Arriva il commissario, ma io resto in campo”

SESSA AURUNCA – Alla fine la mozione è passata. Pochi minuti fa, nel corso di un’infuocato consiglio comunale, è stata votata a maggioranza la sfiducia al sindaco Silvio Sasso. L’amministrazione comunale è ufficialmente decaduta e ora dalla prefettura di Caserta dovrà essere inviato un commissario prefettizio.

La crisi all’interno della maggioranza consiliare si era ufficialmente aperta all’indomani del risultato delle elezioni regionali campane: la testa dell’ormai ex sindaco Sasso era stata chiesta dalla corrente del Pd (suo stesso partito) che aveva prevalso in termini di preferenze.

Le parole di Sasso

“La mozione di sfiducia è stata approvata. L’amministrazione è caduta. Ringrazio il popolo aurunco per l’alto onore che mi ha dato nell’essere sindaco. Ora si apre un’altra fase che mi vedrà comunque in campo per il bene comune e per l’intero territorio. Grazie e un abbraccio a tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome