Torino, risolto il giallo dell’omicidio del commercialista Ollino: arrestato un 42enne

Operazione dei Carabinieri

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse

MILANO – All’alba, i carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale di Torino hanno arrestato il presunto autore dell’efferato omicidio di Luciano Ollino, il 60enne commercialista e consulente finanziario, trovato assassinato nella notte tra l’8 e il 9 giugno scorso in una strada sterrata di collina tra Torino e Moncalieri. Nella circostanza il killer, dopo averlo legato ed imbavagliato, secondo quanto ricostruito, gli ha sparato contro sei colpi di pistola all’interno della sua auto, una Bmw trovata parcheggiata in una piazzola di sosta con il cadavere riposto sul lato passeggero.

Le indagini dei militari dell’Arma, coordinate dalla procura del capoluogo piemontese, hanno quindi consentito al gip di emettere una misura cautelare in carcere nei confronti di un pregiudicato del luogo, 42enne, venditore di autovetture, ben conosciuto dalla vittima e suo inquilino in un appartamento di un residence di Pecetto Torinese.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome