Calcio Juve, Pirlo: “Domani gara da vincere, sarà difficile come a Crotone”

Domani "è una partita da vincere, sarà una partita difficile come lo è stato a Crotone". Lo ha detto Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, alla vigilia della sfida in casa dello Spezia. "Giochiamo contro una neopromossa che sta facendo bene", ha spiegato in conferenza stampa.

ESCLUSIVA MILAN Foto LaPresse -

TORINO – Domani “è una partita da vincere, sarà una partita difficile come lo è stato a Crotone”. Lo ha detto Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, alla vigilia della sfida in casa dello Spezia. “Giochiamo contro una neopromossa che sta facendo bene”, ha spiegato in conferenza stampa. “Conosco Italiano, so che tipo di squadra imposta e come vuole farla giocare. Dovremo fare una bella partita e cercare di portare a casa punti perché è importante per il proseguio del nostro percorso e anche per avere un più di positività rispetto alle ultime giornate”. “Se ci manca un po’ di solidità quando siete senza palla? Manca un po’ di reattività, nella fase difensiva siamo la squadra che ha subito meno gol dopo il Napoli però se si vuole fare un gioco offensivo è normale che puoi avere qualche rischio di più in fase difensiva”, ha sottolineato. “Vogliamo proporre un gioco più offensivo, quindi è normale che in qualche partita possa esserci qualche occasione in più per gli altri, però è importante proseguire su questa strada e migliorare giorno dopo giorno per cercare di trovare l’assetto migliore”, ha aggiunto.

Per migliorare il centrocampo serve fare “un po’ tutto, ci vuole l’amalgama tra i giocatori, ci vuole tempo anche per capirsi nei movimenti in campo e trovare le giuste distanze. Poi stiamo lavorando sul fatto della riaggressione, è una cosa – ha continuato Pirlo – che i giocatori devono avere bene in testa. Appena si perde la palla ci deve essere una riaggressione immediata che faciliterebbe poi il lavoro di difensori e centrocampisti”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome