Serie A. Sassuolo a Napoli in emergenza, la Lazio recupera Immobile per Torino

Foto Fabrizio Zani,/LaPresse 23 ottobre 2020 Reggio Emila, Italia sport calcio Sassuolo vs Torino - Campionato di calcio Serie A TIM 2020/21 - stadio Mapei Città del Tricolore Nella Foto: Andrea Belotti cerca di scappare dalla marcatura di Vlad Chiriches Photo Fabrizio Zani,/LaPresse October 23, 2020 Reggio Emilia, Italy sport Soccer Sassuolo vs Torino - Italian football Championship League Serie A TIM 2020/21 _ Mapei Stadium In The pic: Andrea Belotti, Vlad Chiriches

SASSUOLO – De Zerbi non cerca scuse o alibi, ma il Sassuolo che si presenterà a Napoli nel big della sesta giornata di campionato è a dir poco spuntato. Out Berardi, Caputo e Djuricic (praticamente l’intero tridente offensivo), assenze pesantissime che si aggiungono a quelle di Haraslin e Toljan per il Covid-19. Forfait dell’ultima ora che tolgono un pizzico di imprevedibilità alla sfida del San Paolo, che vale ipoteticamente un posto in vetta in caso di frenata del Milan. “Le tante assenze non devono essere assolutamente un alibi. Da parte nostra ci deve essere la voglia e il coraggio di fare una grande partita contro un Napoli di assoluto valore – sottolinea l’allenatore degli emiliani – E’ una partita da giocare al meglio delle nostre armi. Abbiamo tanti assenti pesanti, ma non voglio scuse o alibi”. Gattuso dovrebbe fare a meno di capitan Insigne, uscito malconcio dalla sfida di Europa League con la Real Sociedad, ma rispetto al collega se la passa decisamente meglio.

L’emergenza in casa Lazio non è rientrata – in giornata il club ha annunciato casi di coronavirus nel gruppo squadra senza specificare il numero e i nomi delle persone colpite – ma Simone Inzaghi ha un motivo non indifferente per sorridere. Ciro Immobile è tornato ad allenarsi e sarà a disposizione, eventualmente a gara in corso, nella sfida contro la sua ex squadra, il Torino. Per la partita contro i granata Simone Inzaghi è intenzionato a puntare sulla coppia inedita Pereira-Muriqi, con Correa nelle vesti di rifinitore. Il Toro di Giampaolo, che in settimana ha battuto il Lecce in Coppa Italia, va comunque a caccia della prima vittoria in campionato approfittando delle numerose defezioni tra i biancocelesti. Restando nella capitale la Roma riceve all’Olimpico la Fiorentina. Entrambe le squadre sono a centro classifica e attendono la svolta. “Questa Fiorentina è una grande squadra. Hanno preso molti giocatori di qualità, con esperienza in Serie A – avverte Fonseca – Hanno tante soluzioni, giocano bene, sarà una partita difficile contro una grande squadra. È una formazione che può ambire dal settimo al primo posto”. I giallorossi torneranno in campo con la formazione tipo dopo l’abbondante turnover in Europa League. “Noi andremo lì per fare la nostra gara cercando di mettere in pratica quello che abbiamo preparato”, sottolinea Iachini, alle prese con il dubbio Pezzella in difesa.

Le luci della ribalta domenica sera se le prenderà infine lo stadio Marassi, per il derby tra la lancitassima Sampdoria di Ranieri e il Genoa di Maran, a caccia di punti per risalire la china dopo esser stato colpito pesantemente dal Covid-19. “Noi siamo il Genoa, guardiamo negli occhi tutti quanti e affrontiamo tutti a viso aperto senza paura di niente – suona la carica l’allenatore del Grifone Rolando Maran – Sono emozioni forti, da derby vero, che conta, il vero peccato è che non ci sia il nostro pubblico allo stadio”. Ma difficilmente i giocatori in campo, vista l’importanza della posta i palio, tireranno indietro la gamba.

di Alberto Zanello (LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome