Usa, la polizia spara e uccide un afroamericano: esplodono le proteste

Gli scontri sono avvenuti nella città di Portland

Proteste ad Atlanta (Steve Schaefer/Atlanta Journal-Constitution via AP)

VANCOUVER – Ancora tensione negli Stati Uniti, in particolare nella regione intorno a Portland, in Oregon, dove sono scoppiate proteste e scontri tra manifestanti e gruppi di estrema destra a seguito dell’uccisione di un afroamericano da parte della polizia avvenuta venerdì notte a Vancouver, stato di Washington. Ancora non sono chiare le dinamiche della sparatoria che ha portato alla morte di un 21enne. Di cui le autorità non hanno diffuso il nome ma che la famiglia, raggiunta da OregonLive, ha riconosciuto. Si tratterebbe di Kevin E. Peterson Jr, 21 anni, ex giocatore di football del liceo cittadino e padre di una bambina identificato dalla persona era suo figlio.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome