Coronavirus, Gentiloni: “Un rallentamento dei contagi non è uno scampato pericolo”

"Non scambiamo il rallentamento della crescita dei contagi per uno scampato pericolo: ha ragione il ministro Speranza".

(John Thys, Pool via AP)

ROMA – “Non scambiamo il rallentamento della crescita dei contagi per uno scampato pericolo: ha ragione il ministro Speranza. La seconda ondata della pandemia in Europa sembra aver raggiunto il suo picco, e in alcuni paesi dove a inizio autunno era stata più grave, come Belgio, Spagna e Gran Bretagna, appare in discesa. Lo stesso potrebbe verificarsi nelle prossime settimane in altri paesi come Italia, Polonia, Francia e Svizzera. La condizione è appunto evitare equivoci”. Lo scrive su Facebook il commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni. “Solo la distribuzione dei vaccini ad almeno i due terzi della popolazione dovrebbe davvero sconfiggere la pandemia. Intanto, come si suol dire, non abbassiamo la guardia”, sottolinea.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome