Russia, caso Magnitsky: Mosca sanziona 25 funzionari britannici

Il ministero degli Esteri russo ha annunciato l'introduzione di sanzioni personali contro 25 rappresentanti britannici a cui sarà vietato l'ingresso nella Federazione Russa.

(Alexei Nikolsky, Sputnik, Kremlin Pool Photo via AP)

MILANO – Il ministero degli Esteri russo ha annunciato l’introduzione di sanzioni personali contro 25 rappresentanti britannici a cui sarà vietato l’ingresso nella Federazione Russa. La portavoce del ministero Maria Zakharova ha spiegato che le misure sono state decise come ritorsione per le sanzioni imposte dal governo britannico a luglio contro funzionari russi per il caso Magnitsky, avvocato morto in carcere in Russia. Lo riporta l’agenzia russa Interfax.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome