Coronavirus, l’Aifa tranquillizza: “Vaccino in arrivo sicuro, validate tutte le fasi”. E l’America autorizza il Regeneron

L’Associazione italiana del farmaco (Aifa) rassicura sulla sicurezza del vaccino in arrivo in quanto spiega “nessuna tappa è stata saltata”. Intanto si registra un lieve calo del numero del rapporto positivi/test al 14,65%

Foto AP Kirsty Wigglesworth

ROMA “Vaccino in arrivo sicuro, validate tutte le fasi”. E’ l’Associazione italiana del farmaco (Aifa) a rassicurare sulla sicurezza del vaccino in arrivo in quanto spiega “nessuna tappa è stata saltata”. Il vaccino ha superato la Fase 3 che “ha comportato studi randomizzati su decine di migliaia di persone per valutare gli effetti protettivi e la capacità di prevenire l’infezione”. E il premier Giuseppe Conte sottolinea che “cure e vaccini non siano privilegio di pochi”. Intanto si registra un lieve calo del numero del rapporto positivi/test al 14,65%.

America, si a Regeneron
In America la Food and Drug Administration (Fda) ha autorizzato il cocktail di anticorpi di Regeneron, lo stesso che è stato somministrato all’ex presidente Donald Trump, una terapia che “riduce in modo significativo i livelli di carica virale e dimezza i casi in cui sono necessarie ulteriori cure mediche”, spiega l’Azienda che lo produce. 

Kompatscher, ok screening di massa
“Siamo molto soddisfatti per la grande partecipazione allo screening di massa – ha dichiarato il governatore altoatesino Arno Kompatscher che va oltre alle nostre aspettative. Si tratta di un grande segno di senso civico, di assunzione di responsabilità da parte dei cittadini, come anche di una espressione della volontà di assumere un ruolo attivo nella lotta contro la pandemia. L’1% ha può sembrare un dato basso, però è in linea con i risultati della Slovacchia e di altre regioni che hanno fatto uno screening di questo tipo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome