Grumo Nevano (Napoli), muore l'”angelo” del 118

Alfonso Durante, infermiere. L'
Alfonso Durante, infermiere. L'"angelo" del 118

Il Covid ha ucciso Alfonso Durante, infermiere in pensione che aveva deciso di tornare in servizio per aiutare i suoi concittadini alle prese con la pandemia. Aveva 75 anni e aveva deciso di tornare a collaborare con il 118 di Grumo Nevano, colpito dalle numerosissime segnalazioni di persone in difficoltà a causa del contagio. Ha cominciato ad avvertire i primi sintomi e ha capito che anche lui era infetto. Poi la situazione è peggiorata. Lo hanno trasportato all’ospedale Cotugno di Napoli dove lo hanno intubato. Purtroppo non ce l’ha fatta. L’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate” ha espresso dolore per la morte del “vero eroe di questa pandemia” e ha inviato un messaggio di cordoglio ai familiari di Durante.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome