Antitrust, sanzione di 10 milioni ad Apple per pratiche ingannevoli

Errati diversi messaggi promozionali

Foto LaPresse - Stefano Porta

MILANO – L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato per 10 milioni Apple per due distinte pratiche commerciali scorrette.

La prima riguarda la diffusione di messaggi promozionali di diversi modelli di iPhone – iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone 11, iPhone 11pro e iPhone 11 pro Max – in cui veniva esaltata, per ciascuno dei prodotti pubblicizzati, la caratteristica di risultare resistenti all’acqua per una profondità massima variabile tra 4 metri e 1 metro a seconda dei modelli e fino a 30 minuti.

Secondo l’Autorità, però, nei messaggi non si chiariva che questa proprietà è riscontrabile solo in presenza di specifiche condizioni. Per esempio durante specifici e controllati test di laboratorio con utilizzo di acqua statica e pura. E non nelle normali condizioni d’uso dei dispositivi da parte dei consumatori.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome