Australia, il premier Morrison contro la Cina: “Tweet sul soldato ripugnante, lo cancelli”

L'incidente sta ulteriormente accrescendo le tensioni tra le due nazioni in un rapporto già sotto tensione

Il nuovo premier d'Australia Scott Morrison (Daniel Leal-Olivas/PA Wire)

WELLINGTON – Il primo ministro australiano Scott Morrison ha dichiarato che un tweet di un funzionario cinese che mostra un’immagine falsa di un soldato australiano che sembra tagliare la gola a un bambino è “davvero ripugnante”. Morrison ha poi aggiunto che sta aspettando le scuse dal governo cinese. L’incidente sta ulteriormente accrescendo le tensioni tra le due nazioni in un rapporto già sotto tensione.

L’immagine è stata pubblicata lunedì da Zhao Lijian, portavoce del ministero degli Esteri cinese. Mostra un soldato sorridente che tiene un coltello insanguinato alla gola di un bambino velato, che tiene in mano un agnello. Zhao ha scritto una didascalia al tweet: “Scioccato dall’assassinio di civili e prigionieri afghani da parte di soldati australiani. Condanniamo fermamente tali atti e chiediamo di ritenerli responsabili”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome