Capua, il Covid uccide un prof di educazione fisica

Aveva 66 anni e insegnava al liceo ‘Garofano‘. Il dolore di parenti, amici e allievi.

Il Coronavirus uccide un prof di educazione fisica nel Casertano. Si tratta del professore Mario Edoardo Zenga, docente presso il liceo ‘Garofano‘ di Capua. Aveva 66 anni ed era anche un sindacalista. Zenga è l’ottava vittima del Coronavirus in città. Si sarebbe ammalato alcune settimane fa, ma non è riuscito a superare la malattia.

Il dolore di parenti, amici e allievi

La sua scomparsa ha provocato grande cordoglio in città, tra i suoi studenti e tra i tanti conoscenti che si sono stretti alla famiglia del professore e alla figlia Valentina, a cui sono stati rivolti numerosi messaggi di cordoglio. “Carissima Valentina, ho saputo della morte di tuo padre. Mancherà la sua presenza, ma “per sempre” egli sarà accanto a te, per sostenerti e guidarti nella via del bene”, ha commentato Raffaele. Invece Ivana ha voluto ricordarlo così: “Non ci sono parole per alleggerire questo momento, solo la consolazione che da persona eccezionale che era ora è in un posto per persone eccezionali come lui. Solo il paradiso alleggerisce le nostre sofferenze, ora è li”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome