Coronavirus, rivolta in carcere in Sri Lanka: 6 morti e 35 feriti

I detenuti hanno organizzato proteste nelle ultime settimane in diverse carceri poiché il numero di casi di coronavirus è aumentato in molte strutture

Rivolta in carcere in Sri Lanka (AP Photo/Eranga Jayawardena)

COLOMBO – Sei detenuti sono stati uccisi e altri 35 feriti in una prigione alla periferia di Colombo, in Sri Lanka, dove è scoppiata una rivolta a seguito delle proteste per i contagi Covid all’interno del carcere. I disordini legati alla pandemia sono aumentati nelle carceri sovraffollate dello Sri Lanka. I detenuti hanno organizzato proteste nelle ultime settimane in diverse carceri poiché il numero di casi di coronavirus è aumentato in molte strutture. Il portavoce della polizia Ajith Rohana ha detto che i detenuti hanno creato “disordini” domenica nella prigione di Mahara, a circa 15 chilometri a nord di Colombo. E che i funzionari hanno tentato di controllare la situazione. “I disordini si sono trasformati in una rivolta carceraria” ha detto. Aggiungendo poi che i prigionieri hanno cercato di prendere il controllo della prigione e centinaia hanno tentato di fuggire.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome