Usa, Biden conferma Yellen al Tesoro e sceglie team per la comunicazione tutto al femminile

AP Photo /Andrew Harnik, File in foto Janet Yellen

MILANO – Un team tutto al femminile quello scelto dal presidente eletto Usa Joe Biden per la comunicazione della Casa Bianca, il primo della storia statunitense. Il democratico ha ufficializzato anche la nomina della ex presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, alla segreteria del Tesoro. Se confermata, sarebbe la prima donna a ricoprire la carica nei 232 anni del Paese.

Una squadra dei record che l’ex vice di Obama aveva già promesso in campagna elettorale e all’indomani dell’Election Day, sottolineando che la sua amministrazione avrebbe rappresentato tutte le anime del Paese. La direttrice delle comunicazioni della campagna di Biden, Kate Bedingfield, diventerà la direttrice delle comunicazioni della Casa Bianca. Jen Psaki, portavoce democratica di lunga data, sarà la sua addetta stampa.

Quattro dei sette ruoli principali dello staff della comunicazione affidati a donne di colore

“Comunicare direttamente e in modo veritiero al popolo americano è uno dei doveri più importanti di un presidente, e a questa squadra sarà affidata l’enorme responsabilità di collegare il popolo alla Casa Bianca”, ha detto Biden definendosi orgoglioso di annunciare il primo team di comunicazione senior composto interamente da donne. “Il nostro Paese sta affrontando sfide senza precedenti”, per superarle, ha spiegato la vice presidente eletta Kamala Harris, “dobbiamo comunicare in modo chiaro, onesto e trasparente”, e questo team “esperto, talentuoso e capace di infrangere le barriere ci aiuterà a farlo”.

Biden svela il suo team economico

Yellen guiderà il dipartimento del Tesoro. L’economista è diventata presidente della Federal Reserve nel 2014, quando l’economia si stava ancora riprendendo dalla devastante recessione. Alla fine degli anni ’90, è stata la principale consigliera economica del presidente Bill Clinton durante la crisi finanziaria asiatica e ora con Biden dovrà far fronte a un’economia fortemente provata dalla pandemia con un tasso di disoccupazione ancora elevato e minacce crescenti per le piccole imprese.

Wally Adeyemo, ex funzionario dell’amministrazione Obama e il primo Ceo della fondazione no profit dell’ex presidente, sarà il vice segretario al Tesoro, mentre l’ex consigliera di Clinton e Obama Neera Tanden sarà direttrice dell’Office of Management and Budget. Se confermata sarà la prima donna di colore a guidarlo, ma dalle fila dei repubblicani si sono già levate le prime critiche.

Un portavoce del senatore del Gop John Cornyn del Texas ha twittato che Tanden “ha zero possibilità di essere confermata”, dello stesso parere anche Josh Holmes, consigliere politico del leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell. Tutto dipendera dai ballottaggi del 5 gennaio, che determineranno a quale partito andrà il controllo del Senato, che dovrà confermare le nomine presidenziali. Intanto Biden procede spedito sulle nomine, nonostante la frattura del piede che si è procurato giocando con il suo cane Major.

Da parte sua il presidente in carica Donald Trump, dopo aver dato il via libera alla transizione, ha continuato a denunciare presunti brogli elettorali, puntualmente smentiti dalle autorità federali e statali. “Non sto lottando per me”, ha scritto il tycoon su Twitter, “sto lottando per i 74 milioni di persone che hanno votato per me”. Ma anche l’Arizona ha certificato la vittoria del democratico e l’Inauguration Day del 20 gennaio, che segnerà il passaggio di consegne, è sempre più vicino. (LaPresse/AP)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome