Roma, Raggi: “Sono onesta, se sarò condannata vado avanti”

La sindaca imputata nel processo di appello per la nomina di Renato Marra

Foto Vincenzo Livieri - LaPresse Nella foto Virgina Raggi

ROMA – “Io vado avanti, in questo momento la città ha bisogno di una guida sicura e onesta”. Così la sindaca di Roma Virginia Raggi, intervistata da Rainews 24, in merito a cosa farà se verrà condannata al processo di appello per la nomina di Renato Marra. “Sto portando avanti una serie di provvedimenti che in questo momento sono fondamentali”, ha aggiunto.

“Complimenti e grazie ai Carabinieri e alle Forze dell’Ordine. Con questa amministrazione noi abbiamo lanciato un messaggio molto chiaro. No alla criminalità, con noi il clima e’ cambiato e questa amministrazione ha deciso di opporsi”. Così a rainews24 la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Il un messaggio che lanciamo è molto chiaro, no alla criminalità e no alla droga, ringraziamo tutto questo dispiegamento di forze e questa attenzione che e’ fondamentale”, aggiunge parlando del blitz anticamorra nella Capitale.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome