Coronavirus, Salvini: “Il Dpcm è pessimo, divide gli italiani”

ROMA – Che idea si è fatto del nuovo Dpcm? “Pessima”. Così Matteo Salvini, leader della Lega, a margine di una visita a una Onlus di Campagnano. “Nessuno  pretende di fare i veglioni con 300 persone con trenino e cappellino, ma almeno a Natale, a Santo Stefano e l’ultimo dell’anno stare con la mamma, col papà e coi propri figli per i genitori separati e divorziati. Un conto è usare la prudenza, un conto è evitare gli assembramenti e siamo d’accordo, un conto è dividere gli italiani e chiuderli in casa anche nei giorni di festa. Penso che la tutela della salute debba essere accompagnata col buonsenso. Fare i muri di paese in paese, di città in città, anche il giorno di Natale mi sembra un’assurdità”, conclude.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome