Biden chiede agli Usa 100 giorni con la mascherina. Vuole Fauci in squadra

Foto Patrick Semansky / AP in foto Joe Biden

MILANO – Cento giorni con la mascherina. È questa la richiesta che Joe Biden vuole fare agli Stati Uniti nel giorno in cui si insedierà alla Casa Bianca, il 20 gennaio. “Solo 100 giorni con la mascherina, non per sempre, solo 100 giorni. E penso che vedremo una significativa riduzione” dei casi di coronavirus, ha detto il presidente eletto alla Cnn mentre la Johns Hopkins University diffondeva dati drammatici: 2.900 morti e 210mila nuovi casi in sole 24 ore.

Nel prendere le redini di un Paese duramente colpito dalla pandemia, Biden marca una distanza netta rispetto a Donald Trump: sull’uso della mascherina il tycoon si è mostrato scettico, il che ha reso molti cittadini reticenti a utilizzarla nonostante gli esperti ripetano da mesi che è lo strumento più semplice per arginare la pandemia.

È invece proprio agli esperti e alla scienza che Biden vuole tornare ad affidarsi: nella sua squadra – ha chiarito – vuole Anthony Fauci, l’esperto numero uno di malattie infettive del governo, quello stesso Fauci con cui il repubblicano ha più volte avuto divergenze sulla pandemia. Biden ha detto di avergli chiesto di essere “capo consulente medico” nel suo team consultivo sul Covid-19. E l’immunologo ha accettato: “Ho detto di sì immediatamente”, ha dichiarato al ‘Today’ show su Nbc.

Con il vaccino ormai in dirittura d’arrivo, Biden ha poi assicurato che sarebbe “felice” di vaccinarsi in pubblico, seguendo così le orme di Barack Obama, George W. Bush e Bill Clinton, che hanno detto di volersi vaccinare in tv per infondere fiducia nei cittadini. Tra le sfide principali della campagna di vaccinazione, infatti, ci sarà quella di convincere la gente a farlo: “Le persone hanno perso fiducia nella capacità del vaccino di funzionare” ed “è importante cosa un presidente e vicepresidente fanno”, ha dichiarato il futuro presidente Dem.

La ‘review’ del vaccino di Pfizer e BioNTech contro il coronavirus è in programma per il 10 dicembre e, una volta che ci sarà il via libera, la Food and Drug Administration (Fda) prevede che 20 milioni di cittadini statunitensi potrebbero essere vaccinati entro l’anno. Intanto, Biden si è pronunciato anche sul necessario intervento per aiutare un’economia messa in difficoltà dal Covid-19: ha chiesto di dare adesso massicci stimoli, aggiungendo che quando si insedierà alla Casa Bianca a gennaio intende provvedere a nuovi aiuti. L’ultimo job report “mostra un’economia in stallo” e “conferma che restiamo nel mezzo di una delle peggiori crisi economiche e del lavoro della storia moderna”, ha affermato il presidente eletto.(LaPresse/AP)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome