Diritto allo studio negato, la protesta degli studenti universitari di Napoli

Nessun sostegno economico per gli studenti, alle prese con la didattica a distanza e le spese per mantenersi e per comprare il materiale didattico. Ieri e oggi in tutta Italia gli studenti e le studentesse si sono mobilitati per denunciare l’assurda situazione in cui si ritrovano le Università italiane a ormai tre mesi dall’inizio dell’anno accademico. Il presidio di questa stamattina a Napoli in Corso Umberto I, davanti alla sede dell’università Federico II.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome