Botti di Capodanno, non ce l’ha fatta il 25enne di Caserta

Domenico Di Giacomo

Il cuore di Domenico Di Giacomo si è fermato. Il 25enne di Caserta rimasto gravemente ferito dopo essere stato investito dall’onda d’urto di un maxi-botto di Capodanno è deceduto. Troppo gravi le ustioni riportate dal giovane del Parco Primavera. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, il giovane, insieme ai due fratelli più piccoli che invece sono rimasti feriti lievemente, avrebbe messo insieme numerosi botti per poi farlo esplodere tutti insieme. L’onda d’urto però l’ha investito in pieno, provocandogli gravi ustioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome