Governo, Gualtieri: “L’Italia non può permettersi una crisi”

"Nei prossimi giorni, forse già giovedì, faremo il Consiglio dei ministri per chiedere l'autorizzazione al Parlamento per fare un nuovo scostamento", dichiara il ministro dell'Economia

Foto Mauro Scrobogna /LaPresse Nella foto: il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri e il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

ROMA “Una crisi adesso sarebbe un rischio, ancora di più durante una pandemia. L’Italia non può permettersi una crisi di governo, soprattutto in questo momento. Io voglio essere fiducioso e e ottimista, credo che tutti avranno a cuore gli interessi degli Italiani. Non è il momento di litigare, ma risolvere i problemi”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, intervistato da Radio Popolare di Milano. “Spero che questo metodo del Recovery contribuisca a rilanciare l’azione di governo, nel pieno di una pandemia una crisi sarebbe incomprensibile e pericolosa”.

“Tutti i partiti hanno dato un contributo importanti, anche Italia Viva, che abbiamo tenuto presente il più possibile ogni suggerimento. Anche Pd, M5S e Leu hanno posto vari temi, il metodo del dialogo e del confronto è stato importante e deve proseguire”, ha aggiunto. “Abbiamo delle cose molto difficili da fare, come sconfiggere il virus, i ristori, i vaccini, il Recovery Plan. Nei prossimi giorni, forse già giovedì, faremo il Consiglio dei ministri per chiedere l’autorizzazione al Parlamento per fare un nuovo scostamento. Atto che, naturalmente, richiede un Governo nella pienezza delle sue funzioni, che non è compatibile con una crisi di governo”.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome