Spaccio di droga nel Casertano, 35 a processo

Il tribunale ha disposto il giudizio immediato: in 20 accusati di associazione a delinquere. Sono di Orta di Atella, Cesa, Sant’Arpino, Succivo, Gricignano d’Aversa, Marcianise, Grumo Nevano, Afragola. Il dibattimento inizia a marzo

Spaccio di droga, in 35 a processo: per loro la Dda ha chiesto ed ottenuto dal tribunale di Napoli il giudizio immediato. In 20 sono accusati di aver fatto parte di un’associazione a delinquere specializzata nel commercializzare cocaina, crack, hashish e marijuana nell’area atellana, a Cesa e a Gricignano d’Aversa. Si tratta Carmela Barbato, 23enne ed Andrea Chiacchio, 35enne, entrambe di Orta di Atella, Enza Bencinvenga, 44enne di Cesa, Salvatore Costanzo, 25enne di Frattaminore, Gennaro Di Maio, 33enne, Eugenio Indaco, 31enne, Cristina Marino, 32enne, tutti di Succivo, Armando Ferriero, 37enne di Cesa, Benito e Francesca Iuliano, di 27 e 48 anni, Angelina Milone, 46enne di Cesa, Anna Milone, 26enne, Antonio Milone, 25enne, Giovanni Milone 44enne, Michele Milone, 47enne, Nicola Milone, 27enne, Fabio Russo, 28enne, e Salvatore Vozza, 30enne, tutti di Orta di Atella. Avrebbero fatto parte del gruppo pure Salvatore Natale, 28enne di Sant’Arpino, e Raffaele Rossetti, 44enne di Marcianise. La gang, ha ricostruito il pm Vincenzo Ranieri della Dda, aveva una struttura stabile: Michele e Nicola Milone, Indaco, Benito Iuliano, Giovanni Milone, la moglie Enza Bencivenga, il figlio Antonio e la fidanzata Carmela Barbato si preoccupavano di ricevere gli ordini delle sostanza stupefacente, gli altri, invece, si sarebbero dedicati alla sua custodia, al confezionamento e alla vendita al dettaglio.

A dover affrontare il processo con l’accusa soltanto di detenzione e spaccio sono Pasquale Cecere, 25enne di Grumo Nevano, Marco Corona Caiazzo, 37enne di Afragola, Fabio Introviaia, 33enne di Marcianise, Nunzia Laurenza, 45enne di Marcianise, Palma Ricci, 35enne di Afragola, Vincenzo Salernitano, 30enne, Massimiliano Milone, 42enne, Elisabetta Andreozzi, 25enne, Pasquale Mozzillo, 29enne, Paolo Bencivenga, 22enne, tutti di Orta di Atella, Giovanni Barbato, 24enne, Anna Marino, 27enne, entrambi di Succivo, Marcello Puca, 41enne, e Stefano Mauriello, 32enne di Cesa. e Salvatore Limone, 33enne di Marcianise. Nel collegio difensivo gli avvocati Luigi Marrandino, Nello Sgambato, Vincenzo Alesci, Lidia Mastroianni, Marco Spena, Luciano Santoianni, Mirella Baldascino, Enzo Guida, Rosario Marsico, Domenico Dello Iacono, Angelo Raucci, Alessandro Iazzetti, Giuseppe Foglia, Pasquale Delisati, Mario Pasquale Fortunato, Luigi Bartolomeo Terzo, Ciro Della Torre, Italia Amelia Crispino, Anastasia Costanzo, Giacomo Tartaglione e Antonio Barbato. Il dibattimento prenderà il via a marzo dinanzi alla terza sezione sezione penale (collegio B) del tribunale di Napoli Nord. Gli imputati entro le prossime settimane, potranno chiedere anche di essere giudicati con rito abbreviato, strategia che in caso di condanna garantirà loro lo sconto di un terzo della pena prevista. L’indagine che ha trascinato i 36 davanti ai giudici, lo scorso 20 novembre è sfociata nell’esecuzione di 38 misure cautelari. Complessivamente erano 39 gli inquisiti. Il lavoro dei militari dell’Arma della Compagnia di Marcianise e della stazione di Orta di Atella avrebbe fatto emergere numerosi episodi di spaccio commessi dal settembre 2017 al luglio 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome