Calcio Sassuolo, De Zerbi: “Teniamo alla Coppa Italia più del campionato”

"La partita di Torino ci lascia la consapevolezza che ce la giochiamo con tutti a parte con l'Atalanta. Abbiamo preso il secondo gol per una leggerezza e per stanchezza, ma abbiamo ancora grandissimi margini di miglioramento".

Foto Stefano Nicoli/LaPresse

SASSUOLO – “La partita di Torino ci lascia la consapevolezza che ce la giochiamo con tutti a parte con l’Atalanta. Abbiamo preso il secondo gol per una leggerezza e per stanchezza, ma abbiamo ancora grandissimi margini di miglioramento”. Così Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della partita di Coppa Italia contro la Spal. “Siamo dipendenti da Caputo, lo aspettiamo che torni a stare bene. Non deve dimostrare niente, ha sofferto per un problema fisico e sta facendo fatica a tornare brillante. Con lui possiamo raggiungere un obiettivo straordinario, senza no”, ha aggiunto. “Domani è una gara a cui teniamo tantissimo, pari al campionato. Non meno e forse qualcosa in più. Cerchiamo di prepararla al meglio – ha aggiunto De Zerbi – sapendo che qualcun è uscito malconcio come Locatelli, Chriches, lo stesso Defrel. Ma abbiamo tanti giocatori che quando sono stati chiamati hanno risposto presente. Non ho paura di mettere una formazione non pronta. Domani voglio vedere l’atteggiamento di una squadra che vuole passare, perchè i quarti sono un traguardo importantissimo”. Sempre a proposito della Coppa Italia, De Zerbi ha concluso: “Non so è se possa essere la strada più breve per tornare in Europa, perchè poi ci sono tutte le big. Negli ultimi anni la Coppa Italia ha acquisito prestigio, valore e importanza. So che la gara di domani è un avvenimento importante e dobbiamo onorare la maglia”.

LaPresse

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome