Olanda: calano i contagi, ma prolungato il lockdown fino al 9 febbraio

Anche se in diminuzione sono ancora troppi i nuovi casi, il che fa pensare ad un ulteriore drastico provvedimento: "Non credo di sorprendervi questa sera – ha detto il primo ministro Mark Rutte - nell'annunciare che il confinamento è prolungato di tre settimane”

A courier carries a box in a near-empty shopping street in the center of Amsterdam, Netherlands, Tuesday, Dec. 15, 2020. Dutch Prime Minister Mark Rutte imposed a tough lockdown Monday night in a speech to the nation ordering all non-essential shops and businesses such as hair salons, museums and theaters to close as coronavirus infection rates in the Netherlands rise sharply despite a two-month partial lockdown. (AP Photo/Peter Dejong)

AMSTERDAM  – Prolungato il lockdown fino al 9 febbraio: ancora troppi i nuovi casi, anche se leggermente in calo, il che ha fatto pensare ad un ulteriore drastico provvedimento.


L’annuncio

Non credo di sorprendervi questa sera – ha detto il primo ministro Mark Rutte – nell’annunciare che il confinamento è prolungato di tre settimane”. La buona notizia è che è comunque sceso del 12% il tasso di infezione in tutti i Paesi Bassi negli ultimi sette giorni. Un risultato ottenuto grazie al lockdown rigido adottato il 15 dicembre, con chiusura di scuole, negozi, bar e ristoranti. Scartata l’ipotesi del coprifuoco serale. Avviata la campagna di vaccinazione, anche se in netto ritardo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome