Torino, Giampaolo: “Sconfitta beffa, il calendario non ci aiuta”

L'amarezza dell'allenatore granata

Foto LaPresse - Tano Pecoraro in foto Marco Giampaolo

MILANO – “La squadra ha fatto bene, è stata competitiva e quello era l’obiettivo. E’ una beffa, perchè dopo 120′ oggi noi giochiamo sabato e sarà la quinta partita in 13 giorni. Siamo rimasti dentro alla competizione, senza snobbarla, ora c’è la delusione e bisogna riorganizzarsi e fare la conta per la prossima partita per noi importantissima”. Lo ha detto Marco Giampaolo, allenatore del Torino, intervenuto a RaiSport dopo la sconfitta ai rigori contro il Milan in Coppa Italia.

“Alla squadra ho chiesto e chiedo sempre di giocare, solo così hai chance per tirare fuori qualcosa. Non siamo grandi palleggiatori ma possiamo fare meglio, stasera abbiamo fatto anche cose pregevoli ma non siamo stati pericolosi. Abbiamo dimostrato però personalità”, ha aggiunto. “Quanto tempo mi serve ancora? Un vita”, ha scherzato poi Giampaolo. “Il mercato? La classifica è preoccupante ma devi saperci convivere, io mi confronto con la società ma non mi esprimo mai. Stasera chi ha giocato si è spremuto e sarebbe mancanza di rispetto parlare di altri giocatori”, ha concluso Giampaolo.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome