Erdogan: “Con gli Usa ci sono interessi comuni ma serve posizione chiara”

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha fatto sapere che gli interessi reciproci con gli Stati Uniti superano le divergenze auspicando una maggiore cooperazione con la nuova amministrazione statunitense del presidente, Joe Biden

in foto Turkish Presidency via AP Pool in foto Recep Tayyip Erdogan

Istanbul (Turchia) – Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha fatto sapere che gli interessi reciproci con gli Stati Uniti superano le divergenze auspicando una maggiore cooperazione con la nuova amministrazione statunitense del presidente, Joe Biden. In un videomessaggio Erdogan ha riconosciuto che le relazioni turco-americane sono state “seriamente messe alla prova”, ma ha sottolineato che la loro partnership strategica ha “superato ogni tipo di difficoltà”. Il tono conciliante di Erdogan segue le accuse forti mosse agli Stati Uniti di avere sostenuto sostenuto i militanti curdi, giorni dopo che le truppe di Ankara hanno trovato i corpi di 13 ostaggi turchi detenuti dal Partito dei lavoratori del Kurdistan, o Pkk, in un complesso di grotte nel nord dell’Iraq. Erdogan ha detto che gli Stati Uniti non hanno dato alla Turchia il “supporto e la solidarietà desiderati” nella lotta contro il Pkk e gruppi collegati, chiedendo una “posizione chiara” agli alleati.

Erdogan ha espresso frustrazione per il caso di Fethullah Gulen, predicatore musulmano residente negli Stati Uniti accusato di aver orchestrato il sanguinoso tentativo di colpo di Stato del 2016. La Turchia vuole l’estradizione di Gulenm, mentre lui nega le accuse di collegamenti al tentato colpo di Stato. “Crediamo che i nostri interessi comuni con l’America superino di gran lunga le nostre opinioni divergenti”, ha detto Erdogan, aggiungendo di volere rafforzare le relazioni attraverso una “prospettiva a lungo termine basata su vantaggi per tutti”. Il videomessaggio di Erdogan è stato trasmesso durante il lancio di un canale televisivo turco negli Stati Uniti.

(LaPresse/AP)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome