Spanish MotoGP rider Marc Marquez (C), of Repsol Honda team, celebrates the World Championship title, after his third position in the Comunitat Valenciana GP race at Ricardo Tormo track in Cheste, Valencia, eastern Spain, 12 November 2017. Spaniard Dani Pedrosa won the race, French Johann Zarco was second and Marquez finished in third position. EFE/Manuel Bruque

Milano, 12 feb. (LaPresse) – “La pista di Buriram è nuova per tutti. Abbiamo la fortuna di poter studiare i video del WorldSBK (le derivate di serie ci corrono dal 2015, ndr) e sicuramente lo prepareremo nel miglior modo possibile”. Così Marc Marquez, campione del mondo in carica MotoGp, parla del Chang International Circuit. Il via al Mondiale, infatti, si avvicina ai secondi test ufficiali del 2018 e la Thailandia a breve ospiterà la massima cilindrata. Prove utilissime per i protagonisti della competizione motociclistica più seguita che saranno impegnati sulla stessa pista nel mese di ottobre per il GP.

L’asfalto di Buriram rappresenta la novità della stagione e per i piloti del MotoGP le curve del Chang International Circuit sono delle incognite da domare con un approfondito studio del tracciato. Il pilota Repsol Honda, protagonista al gala della federazione motociclistica spagnola, prosegue: “Con questo test abbiamo la fortuna di poter conoscerne il disegno, abbiamo a disposizione molti giorni e credo che prima di tutto farò qualche giro con lo scooter”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Cronache di

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here