NAPOLI – Smantellata piazza di spaccio alle “Case Celesti”, tre persone ammanettate. I Carabinieri del nucleo Operativo della Compagnia Napoli Stella hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli -Sezione del Giudice per le Indagini Preliminari di Napoli Ufficio XIX° -su richiesta della Procura Sez. VII^ a carico di Raffaele Engheben, 53 anni, Gaetano Magro, 44 anni, e Gennaro Montagna, 29 anni. Sono accusati in concorso di produzione e spaccio di stupefacenti all’interno della famigerata “piazza di spaccio” nella storica roccaforte del clan Marino, nel quartiere Secondigliano.
I carabinieri hanno notato i tre arrestati accedere più volte sul tetto di un palazzo dell’insediamento popolare e hanno installato un microcamera all’interno del ballatoio che dava accesso al tetto.
Così è stato possibile scoprire ingente quantitativo di sostanze stupefacenti consistente in cocaina, eroina, crack ed anfetamine, per un peso complessivo di 5 chili.  Gli arrestati sono stati portati nella Casa Circondariale di Poggioreale

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Cronache di

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here