Rovigo, 30enne uccide il padre a martellate

I carabinieri di Adria e Porto Viro, in provincia di Rovigo, hanno fermato un 30enne con l'accusa di aver ucciso il padre, 57 anni, a colpi di martello

Foto Carlo Lannutti / LaPresse

ROVIGO – I carabinieri di Adria e Porto Viro, in provincia di Rovigo, hanno fermato un 30enne con l’accusa di aver ucciso il padre, 57 anni, a colpi di martello. L’uomo è deceduto un’ora dopo essere stato soccorso, in ospedale. Secondo quanto riferiscono i militari, la posizione del ragazzo è al momento al vaglio degli inquirenti. Indagini in corso per chiarire i motivi del gesto omicida.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome