Roma, Gualtieri: “Al ballottaggio no agli apparentamenti, non tiro Conte per la giacca”

Le parole del candidato del Pd per la corsa al Campidoglio

Foto Filippo Attili / Palazzo Chigi / LaPresse in foto il Ministro dell'economia e delle finanze, Roberto Gualtieri

ROMA – “Conte guida un altro partito che ha una candidata alternativa a noi e non lo voglio tirare per la giacchetta. Certo al governo abbiamo ottenuto risultati importanti, vedremo cosa succede, sono fiducioso. Mi rivolgerò agli elettori, ma al ballottaggio non faremo apparentamenti”. Lo dice Roberto Gualtieri, candidato del Pd per la corsa al Campidoglio, a Rainews24.

“Ho notato che Giorgetti dice che in caso di ballottaggio con Michetti batterò Michetti, mi preparo con determinazione ma anche con umiltà. I sondaggi sono molto positivi e ci danno un distacco significativo sia da Raggi che da Calenda”. Lo dice Roberto Gualtieri, candidato del Pd per la corsa al Campidoglio, a Rainews24.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome