Siracusa, evade 2 volte in 2 giorni: ricatturato dai carabinieri

Già arrestato appena un giorno prima per evasione dai domiciliari poiché sperava di poter circolare liberamente ed andare al bar a prendere un caffè, stavolta evade per portare in giro il cane

Foto Foto Ufficio Stampa Carabinieri/LaPresse 15-04 - 2019 Roma, Italia Cronaca Roma, Operazione Gramigna Bis - ALTRI ARRESTI PER ALCUNI APPARTENENTI AL CLAN CASAMONICA. ESEGUITE 23 MISURE CAUTELARI E SEQUESTRATI DIVERSI BENI Nella foto: Le fasi del blitz DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

MILANO – Già arrestato appena un giorno prima per evasione dai domiciliari poiché sperava di poter circolare liberamente ed andare al bar a prendere un caffè, stavolta evade per portare in giro il cane. Così ha cercato di giustificarsi un pregiudicato siracusano classe ’62, arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Siracusa nel corso dell’operazione antidroga contro la piazza di spaccio della zona S.Lucia la notte tra il 22 ed il 23 marzo scorso. L’uomo, sebbene sottoposto agli arresti domiciliari, è stato sorpreso privo di qualsivoglia autorizzazione da parte dell’Autorità Giudiziaria lontano dalla sua abitazione mentre si trovava, questa volta, in giro per portare il cane a fare i suoi bisogni come sostenuto dallo stesso. Rintracciato dai carabinieri è stato arrestato in flagranza di reato per evasione e risottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome