Trapani, scappa con 90 dosi di droga: arrestato pusher

E' stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile della questura di Trapani un giovane pusher, che era solito nascondere dello stupefacente nel giardino adiacente la vicina villa comunale in disuso, per poi recuperarlo all’alba per spacciarlo

Photo Adriana Sapone/LaPresse 05-12-2018 Reggio Calabria Italy cronaca Blitz contro la 'ndrangheta della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza. 90 le custodie cautelari in Italia ed in collaborazione con le autorità di quei paesi, in Germania, Olanda, Belgio e in alcuni paesi del Sud America Nella foto: uno degli arrestati esce dalla Questura di Reggio Calabria Photo Adriana Sapone/LaPresse 05-12-2018 Reggio Calabria Italy News Blitz against the 'ndrangheta of the State Police and the Guardia di Finanza. 90 precautionary enclosures in Italy and in collaboration with the authorities of those countries, in Germany, Holland, Belgium and some countries of South America In the photo: one of the arrested leaves the Reggio Calabria Police Headquarters

TRAPANI – E’ stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile della questura di Trapani un giovane pusher, che era solito nascondere dello stupefacente nel giardino adiacente la vicina villa comunale in disuso, per poi recuperarlo all’alba per spacciarlo. I poliziotti, mimetizzati tra le siepi, hanno atteso per ore l’arrivo del giovane spacciatore, fino a quando, nella prima mattinata, si è materializzato prelevando tra gli anfratti un marsupio scuro munito di tracolla, dirigendosi poi verso l’agglomerato urbano vicino. Pochi istanti e gli agenti sono usciti allo scoperto ma l’agile pusher, alla loro vista, ha iniziato una fuga forsennata, cercando di dileguarsi tra i palazzi.

Pochi istanti e gli operatori di polizia lo hanno circondato e nonostante avesse cercato di allontanarsi nuovamente, sbracciando e sgomitando, sono riusciti a bloccarlo. Nel marsupio sono stati così trovate quattro confezioni cilindriche in plastica contenenti 90 dosi di droga, tra cocaina ed eroina, per circa 25 grammi. Per il pusher sono scattate così le manette ed è finito ai domiciliari, con le accuse di detenzione ai fini spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

(LaPresse)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome