Covid, Gimbe: nuova impennata di casi in Italia

Foto Francesco Militello Mirto/LaPresse19-11-2020 Palermo, ItaliaCronacaL'ASP di Palermo effettua i tamponi nelle scuole elementari e medie di Palermo, dopo l'impennata del contagio da Covid-19 nel capoluogo siciliano. Nella foto: la campagna di controllo e prevenzione del contagio nelle scuole elementari e mediePhoto Francesco Militello Mirto/LaPresseNovember 19, 2020 Palermo, ItalyNewsCoronavirus, mass screening in Palermo schools

ROMA – Covid: nuova impennata di casi in Italia. Lo dice il monitoraggio della Fondazione Gimbe, secondo il quale nell’ultima settimana si è raggiunto in +58,9%. I ricoveri nei reparti ordinari sono in aumento con un + 14,4%, mentre in terapia intensiva si registra un +12,6%

Inversione di tendenza
Secondo il Direttore Operativo della Fondazione Marco Mosti “l’incremento dei nuovi casi ha determinato un’inversione di tendenza. In particolare, in area critica dal minimo di 183 del 12 giugno i posti letto occupati sono saliti a 206 il 21 giugno. In area medica, invece, dopo aver toccato il minimo di 4.076 l’11 giugno, sono risaliti a quota 4.803 il 21 giugno”.

I dati
La settimana è quella che va dal 15 al 21 giugno. “In termini numerici – spiegano gli esperti Gimbe – i contagi sono stati 255.442 a fronte dei 160.751 della rilevazione precedente”. Per quanto attiene le Regioni, invece è stato rilevato un certo incremento in tutte le Regioni: “dal +31,3% della Valle D’Aosta al +91,5% del Friuli-Venezia Giulia”. Mentre “solo in due Province si registra una riduzione percentuale dei nuovi casi: Caltanissetta -10,2% e Vibo Valentia -10,2%, mentre salgono da 99 a 105 le Province in cui si rileva un aumento (dal +5,6% di Crotone al +131,7% di Reggio Calabria)”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome