Spia russa, Francia frena May: Aspettiamo prove contro Mosca

Durata: Annuale

Milano, 15 mar. (LaPresse) – La Francia frena i tentativi della premier britannica Theresa May di costruire un consenso per un’azione contro la Russia sul caso dell’avvelenamento dell’ex spia russa Sergey Skripal e della figlia a Salisbury, nel Regno Unito. Il portavoce del presidente Macron, Benjamin Griveaux, secondo quanto riferisce il Times, ha definito la decisione di May di agire contro Mosca “fantasie politiche”.

Poco dopo che il primo ministro ha annunciato l’espulsione di 23 diplomatici russi e la sospensione dei colloqui bilaterali, Griveaux ha dichiarato in una conferenza stampa a Parigi che “una volta che gli elementi saranno provati, allora sarà il momento di prendere decisioni”. Griveaux ha riconosciuto che l’avvelenamento di Skripal e sua figlia Yulia è stato un “atto serio” contro un alleato strategico, ma ha rimarcato che la Francia attenderà prove di coinvolgimento russo prima di prendere posizione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome